martedì , luglio 16 2019
Home / Body Building / A Tiriolo nuovo incontro con ‘Conoscere per prevenire: Abbi cura di te’

A Tiriolo nuovo incontro con ‘Conoscere per prevenire: Abbi cura di te’

Dopo il grande successo di contenuti e di partecipazione della prima giornata su “La pelle e le patologie tumorali”, venerdì 20 gennaio 2017, alle ore 17,30, presso la Casa della Cultura di Tiriolo, riprenderà il ciclo d’incontri del progetto socio-sanitario “Conoscere per prevenire: Abbi cura di te!” La seconda giornata dell’iniziativa, patrocinata dall’Amministrazione Comunale di Tiriolo, ideata e coordinata dalla dott.ssa Giulia Balsamo, che ha l’obiettivo, grazie alla professionalità delle numerose eccellenze medico-specialistiche di Tiriolo (e non solo), di sensibilizzare, informare ed educare la cittadinanza su importanti temi relativi alla salute, tratterà di “Educazione e disturbi del comportamento alimentare”.

I disturbi del comportamento alimentare (DCA) sono patologie caratterizzate da un’ alterazione delle abitudini alimentari e da un’eccessiva preoccupazione per il peso e per le forme del corpo.Insorgono prevalentemente durante l’adolescenza e colpiscono soprattutto il sesso femminile.Mentre ancora oggi 800 milioni di persone soffrono la fame, sono sempre di più i giovani che nei Paesi industrializzati arrivano, addirittura, a rischiare la vita a causa di tali disturbi.

Le ragioni della loro insorgenza sono le più disparate, spesso si  parla di “sindrome culturale” legata a molti e diversi fattori, come il cambiamento del ruolo sociale della donna, le crescenti difficoltà legate all’adolescenza, il diffondersi di un’immagine distorta del corpo femminile e, non ultimo, l’aura di fascino creata dai media attorno all’anoressia, che ha fatto diventare “di moda” i suoi sintomi.Se non trattati in tempi e con metodi adeguati, i disordini alimentari, determinati da condizioni di disagio psichico ed emotivo, possono diventare una condizione permanente molto dolorosa e nei casi più gravi portare, addirittura, alla morte.

Secondo l’OMS le patologie di tipo anoressico e bulimico, infatti, sono la seconda causa di morte negli adolescenti, dopo gli incidenti stradali.  In Italia ne soffrono circa 3 milioni di persone e l’età di esordio continua a scendere, arrivando a sfiorare l’infanzia.

L’evento, grazie ai qualificati interventi della psicoterapeuta Maria Corsini e del dietologo Armando Cotilli rappresenterà l’occasione per fare il punto sui disturbi alimentari, promuovendo azioni di sorveglianza finalizzate alla conoscenza della reale entità del fenomeno, nonché, per illustrare buone pratiche di cura, evidenziando, infine, le azioni di prevenzione sociale per contrastare i fattori di rischio di natura socioculturale che incidono sulla loro diffusione.L’incontro si apre, pertanto, alla cittadinanza, alle famiglie, agli esperti, alle istituzioni e a tutti coloro che, a qualsiasi titolo, vogliano condividere un momento di riflessione, di verifica e di formazione sul trattamento dell’anoressia, bulimia, obesità e dei DCA.

Leggi Anche

Anna Tatangelo esagerata, infiamma il web con un balletto: lato B pazzesco [VIDEO]

Anna Tatangelo esagerata, infiamma il web con un balletto: lato B pazzesco [VIDEO]

Nel video Anna muove sapientemente il lato B, in una danza molto simile allo stile …