mercoledì , gennaio 23 2019
Home / Body Building / Berdych: "Battere Federer e Djokovic a Wimbledon 2010 fu incredibile"

Berdych: "Battere Federer e Djokovic a Wimbledon 2010 fu incredibile"

In una recente conferenza stampa a Doha, Tomas Berdych ha ricordato la sua incredibile cavalcata a Wimbledon nel 2010, quando il ceco riuscì a battere Roger Federer nei quarti e Novak Djokovic in semifinale, prima di arrendersi nettamente a Rafael Nadal nell’atto conclusivo.

“Conservo molti bei ricordi e anche se sono trascorsi quasi nove anni da allora, rimangono ancora nella mia testa perché è stata la mia unica finale in uno Slam fino ad ora. Poi battere Roger a Wimbledon e Novak in semifinale, è stato sensazionale. Due grandi partite per me.

Senza dimenticare l’emozione di giocare una finale di Wimbledon. È davvero uno dei sogni che hai nel cassetto quando inizi a giocare a tennis. Sfortunatamente, ho perso. Ma quel giorno Rafa era semplicemente troppo forte, quindi devo dargli tutto il merito.

Non penso di aver fatto nulla di sbagliato, sicuramente proverei a cambiare qualcosa per vincere, ma realisticamente sarebbe stato molto difficile. I ricordi di quelle due settimane restano davvero forti per me.”

Alla domanda su quante ora si alleni al giorno, Berdych ha risposto: “Quando ero più giovane, penso che fossero un po’ di più rispetto a ora. Facevo anche 4-5 ore di tennis, oltre a un po’ di fitness.

Ora un pochino meno, perché ho bisogno di prendermi cura del mio corpo in misura maggiore rispetto al passato. Quindi adesso gioco a tennis per circa due ore e mezza, più un po’ di fitness e di recupero.”

Leggi Anche

Blue Monday: quest’anno coincide con la giornata degli abbracci

Blue Monday: quest’anno coincide con la giornata degli abbracci

A Gennaio il  Blue Monday, rappresenta il giorno più triste della stagione invernale. Ma quest’anno …