domenica , luglio 21 2019
Home / Body Building / Buscaglia: «Per aprire bene il 2019 a Milano servirà una grande difesa per 40

Buscaglia: «Per aprire bene il 2019 a Milano servirà una grande difesa per 40

Si gioca nel week end il sedicesimo turno di regular season SuperLega Credem Banca 2018/19, il terzo del girone d’andata.

L’Itas Trentino sarà protagonista dello scontro al vertice con la Sir Safety Conad Perugia che verrà giocato in anticipo alla BLM Group Arena sabato 5 gennaio.

Fischio d’inizio programmato per le ore 18: diretta su RAI Sport

PubblicitàPubblicità

Il 2019 si apre subito con un big match casalingo per i Campioni del Mondo che, grazie a dieci vittorie consecutive in campionato, hanno risalito la classifica sino ad arrivare ad un solo punto dalla vetta occupata proprio dagli umbri.

I gialloblù giungono all’appuntamento con alle spalle tre giorni di allenamento dopo altrettanti di riposo concessi dallo staff a cavallo del cambio di anno solare ed attendono Perugia al culmine di un periodo che li ha visti conquistare il successo nelle ultime diciotto partite ufficiali e concedere solo un set nelle prime nove gare giocate di fronte al pubblico amico.

“Quella che ci accingiamo ad affrontare può essere considerata una prova del nove, perché si tratta di un appuntamento importante – ha ammesso l’allenatore Angelo Lorenzetti in sede di presentazione – . Gli aggettivi che si possono trovare per questa partita possono essere molteplici ma se ne dovessi indicare solo uno sceglierei “impegnativo”. La Sir Safety è infatti una squadra che nel girone d’andata di SuperLega ha dimostrato ampiamente di meritare la prima posizione in classifica, migliorando ulteriormente gli ottimi numeri che aveva fatto già registrare in fase di cambiopalla e di break point nello scorso campionato. Contrastare un tale formazione sarà quindi un bell’impegno per noi, anche perché siamo reduci da qualche giorno di riposo che, se dal punto di vista mentale può essere stato molto utile, da quello pallavolistico non sempre risulta essere d’aiuto. Dobbiamo riprendere in fretta confidenza con il campo, con la palla per avvicinarci nel miglior modo possibile ad una seconda parte di stagione bellissima ma al tempo stesso molto intensa”.

Il tecnico trentino potrà contare sull’intera rosa di tredici giocatori, che completeranno la preparazione alla BLM Group Arena con gli allenamenti nel pomeriggio odierno e nella mattinata di domenica. In questa circostanza Trentino Volley giocherà la 789a partita della sua storia e andrà a caccia della 550a vittoria assoluta (la 19a consecutiva): attualmente ne conta 285 in casa e 264 in trasferta.

Dopo aver chiuso un 2018 che le ha consegnato i trofei più importanti della sua storia (Coppa Italia e Scudetto), la Sir Safety Conad Perugia si affaccia sul 2019 forte del primato in classifica in SuperLega e del titolo di Campione d’inverno recentemente ottenuto. Nonostante abbia cambiato radicalmente pelle rispetto al recente passato, la formazione di Lorenzo Bernardi resta ancora la squadra da battere; tutto ciò perché i nuovi innesti hanno saputo subito fare la loro parte.

In particolare gli schiacciatori Leon e Lanza hanno offerto immediatamente un contributo importante, aiutando fattivamente la formazione rossonera a risultare, con la collaborazione di Atanasijevic, la più efficace in battuta (alla stellare media di 10 ace per partita) e fra le migliori in attacco.

Gli umbri vantano, fra l’altro, il miglior ruolino di marcia esterno dell’intero campionato, avendo ottenuto diciotto punti sui ventuno disponibili nelle prime sette gare giocate in trasferta. L’unico ko rimediato lontano da Perugia il 9 dicembre a Padova, per 1-3.

L’incontro sarà diretto da Andrea Puecher (di Padova – in massima categoria dal 2003 ed internazionale dal 2013) e Dominga Lot (di San Donà di Piave – Treviso, in Serie A dal 2010).

Si tratta della loro prima partita congiunta stagionale, la nona per Puecher (che in questa regular season aveva già arbitrato Trentino Volley nei successi casalinghi per 3-0 con Verona e Milano) e la settima per la Lot. L’incrocio più recente con Trento per il fischietto della Marca risale all’1 novembre, successo interno per 3-0 su Vibo.

PubblicitàPubblicità

Leggi Anche

Mercato Lazio, chiusa la prima fase. E oggi arriva Lotito in ritiro...

Mercato Lazio, chiusa la prima fase. E oggi arriva Lotito in ritiro…

Adekanye, Vavro, Lazzari e Jony. La prima fase del mercato della Lazio può dirsi conclusa: …