lunedì , maggio 27 2019
Home / Palestra / Come perdere 50 KG: dieta consigliata con menù settimanale per dimagrire gradualmente

Come perdere 50 KG: dieta consigliata con menù settimanale per dimagrire gradualmente

In questo articolo vedremo quali sono i passi da compiere per intraprendere una dieta finalizzata alla perdita di 50 kg e presenteremo un menù settimanale medio da seguire per dimagrire con gradualità. Chi si trova nella condizione di dover eliminare 50 kg “di troppo” lo fa evidentemente per ragioni di salute, in primo luogo, poiché un sovrappeso così evidente – al punto da potersi definire obesità – implica il conseguente “sballamento” dell’Indice di Massa Corporea (IMC) e mette a dura prova la funzionalità cardiaca dell’organismo oltre a gravare notevolmente sullo scheletro e sulle possibilità di movimento, rendendo la vita quotidiana estremamente faticosa. Chiaramente anche la motivazione estetica può accompagnare la volontà di intraprendere una dieta così importante: recuperando una forma fisica più sana e slanciata anche l’aspetto esteriore ne trae giovamento.

Come perdere 50 kg in modo sano?

Una dieta che porti alla perdita di 50 kg implica non solamente la modificazione del proprio regime alimentare ma anche un radicale cambiamento del proprio stile di vita nel suo complesso: occorre quindi essere armati di grande motivazione e costanza per affrontare un cammino spesso difficile e decisamente in salita ma che, una volta raggiunta la vetta, riserva grandi soddisfazioni. Una simile dieta deve necessariamente essere effettuata con gradualità e prolungata nel tempo: normalmente una perdita di peso così consistente può essere raggiunta in un periodo che va da 6-7 mesi a oltre un anno. L’adozione di una dieta bilanciata e povera di grassi deve essere inoltre accompagnata dalla pratica costante di attività fisica, l’alleata numero uno di qualsiasi tentativo di dimagrimento, indipendentemente dal numero dei chili “da smaltire”.

Per raggiungere risultati duraturi e soddisfacenti è bene rivolgersi in prima istanza al proprio medico e al proprio nutrizionista e/o dietologo di fiducia: solo che conosce bene la vostra storia clinica, le patologie che eventualmente presentate o avete avuto, saprà consigliarvi al meglio rispetto al percorso da intraprendere e scandirlo nei tempi e nei modi che più si confanno al vostro corpo, al vostro metabolismo, al vostro quadro clinico e al vostro stile di vita.

Quanto tempo ci vuole per dimagrire 50 KG?

Darsi degli obbiettivi, per raggiungere un traguardo così ambizioso, è fondamentale: in genere, occorre pianificare un dimagrimento prospettando una perdita media di circa 0,5 kg a settimana ed evitare di saltare i pasti o sottoporsi a digiuni forzati: perdere repentinamente molto peso non aiuta a consolidare il dimagrimento ma ha spesso un effetto deleterio. Bisogna fissare obbiettivi a cadenza mensile o trimestrale per riuscire a perdere 50 kg: per esempio, realisticamente, prefiggersi di perdere circa 3 kg in un mese oppure 12 kg in 3 mesi.

Può essere utile a rimanere motivati tracciare i propri progressi per iscritto, mediante un diario alimentare, o tramite apposite app. Ovviamente, per dimagrire 50 chili vanno banditi dalla tavola tutti i cibi che contengono grassi saturi e zuccheri – quindi dimenticate bevande gassate, alcolici, caffè, junk food di ogni tipo, merendine ed in generale cibi confezionati e precotti – mentre bisogna rivolgere la giusta attenzione ad una adeguata assunzione di calorie giornaliere (circa 1200 per le donne, 1800 per gli uomini) ripartite equamente tra proteine (carne, pesce, uova, legumi), vitamine (frutta, verdura) e carboidrati (pane, pasta, ecc.), privilegiando cibi integrali e rispettando i pasti come previsto dalla dieta prescritta dal dietologo, spuntini compresi; è inoltre essenziale tenere ben idratato l’organismo e sforzarsi di introdurre almeno 2 litri di acqua al giorno (in alternativa, tè, possibilmente deteinato).

Come abbiamo detto, occorrerà affiancare a questo regime alimentare un’attività fisica svolta con regolarità, almeno 2-3 volte alla settimana: dal momento che, all’inizio della dieta, il fisico sarà molto appesantito, si consiglia di iniziare il programma di allenamento con lunghe camminate a passo sostenuto alle quali alternare, mano a mano che il tempo passa e la dieta avanza, esercizi aerobici e cardio, in palestra o a casa: la parola d’ordine per perdere 50 kg è sempre e comunque “movimento”!

Dieta settimanale per perdere 50 kg con gradualità

Di seguito riportiamo una “traccia” di dieta settimanale adatta a produrre un dimagrimento di 50 kg se protratta per un periodo di 6-12 mesi: ovviamente questa proposta è a titolo esemplificativo e può essere variata in base ai gusti e alla stagionalità dei prodotti. L’assunzione calorica che si raccomanda di mantenere è comunque quella di 1200 kcal al giorno per le donne e 1800 kcal per gli uomini. Ridurre drasticamente tale apporto può provocare danni seri alla salute.

Vediamo ora nel dettaglio la dieta-tipo su base settimanale per perdere 50 kg:

Lunedì – Colazione: 1 vasetto di yogurt magro con 25 g di muesli o granola; Spuntino: 1 mela; Pranzo –  insalata di lattuga, pomodoro, cipolla rossa, mais, carote con 1 petto di pollo; Merenda: 1 yogurt e un frutto; Cena: due uova sode, verdure al vapore

Martedì –  Colazione: 4 biscotti integrali con un velo di miele e una tazza di tè verde; Spuntino: 1 banana; Pranzo: insalata di spinaci, pomodoro, cipolla rossa, mais, carote con 1 scatoletta di tonno; Merenda: 5 mandorle; Cena: pesce azzurro, verdure al vapore;

Mercoledì – Colazione: 4 biscotti integrali con un velo di miele e 1 yogurt magro; Spuntino: succo di mirtillo; Pranzo: 1 piatto di pasta integrale, verdure cotte; Merenda: 1 frutto; Cena: pesce azzurro, verdure al vapore;

Giovedì –  Colazione: 1 yogurt magro con 30 gr di muesli; Spuntino: frutta secca (40 gr);  Pranzo: salmone bollito, verdure crude; Merenda: 1 frutto; Cena: verdure bollite, prosciutto crudo;

Venerdì –  Colazione: 4 biscotti integrali con un velo di miele e una tazza di tè verde; Spuntino: 1 mela;  Pranzo: insalata di lattuga, avocado, formaggio feta, crostini; Merenda: 1 confezione di crackers integrali; Cena: verdure bollite, petto di pollo ai ferri;

Sabato –  Colazione: 4 biscotti integrali con un velo di miele e 1 frutto; Spuntino: 5 mandorle;  Pranzo: zuppa di cereali, verdure crude; Merenda: 1 yogurt magro; Cena: verdure bollite, frittata;

Domenica –  Colazione: 4 biscotti integrali con un velo di miele e 1 tazza di tè verde; Spuntino: 1 yogurt magro;  Pranzo: pasta integrale condita, verdure bollite; Merenda: 1 banana; Cena: bresaola, verdure crude.

Ovviamente i frutti e le verdure possono essere variati ed integrati a piacere e, di tanto in tanto, è possibile indulgere con una piccola “coccola”: un quadretto di cioccolato o un cucchiaio di gelato non comprometteranno di certo gli sforzi fatti per dimagrire 50 kg e raggiungere il peso forma! Idealmente, sarebbe opportuno ridurre al massimo l’assunzione di carboidrati come pane e pasta e preferire sempre la “versione” integrale.

Leggi Anche

Il mondiale della terra (Crivelli). Djoker piglia tutto (Semeraro). Sonego e Sua Maestà: «Con Federer mi esalto» (Bertellino)

Rafa Power, programmato per rivincere (Riccardo Crivelli, Sport Week) «Il più parigino dei maiorchini». Lo …