Home / Palestra / Dieci cose che fanno bene al tuo seno

Dieci cose che fanno bene al tuo seno

seno-orizzontale

Lo sai che la postura è fondamentale per la bellezza del tuo seno? E che una costante attività sessuale può aumentarne il volume?  Lo sai che i suoi “cibi amici” sono quelli della dieta mediterranea? E che il reggiseno svolge una funzione molto importante sul fronte della tonicità? Sono dieci le cose da fare e sapere per assicurarsi un décolleté sano, ben curato, affascinante al punto giusto. Scoprile qui!

1.LA POSTURA
Bellezza e tonicità del décolleté dipendono anche da quanto toniche sono le fasce muscolari della tua schiena: i dorsali, infatti, svolgono la funzione di “reggiseno naturale” e si rivelano fondamentali per evitare che il seno scenda verso il basso. È importante, quindi, camminare sempre tenendo schiena e testa ben dritte e le spalle ben aperte verso l’esterno. Se in più si trascorre molto tempo alla scrivania, sarà fondamentale eseguire costanti esercizi di stretching e movimenti per tonificare i muscoli, al fine di riallineare la colonna vertebrale e correggere eventuali posizioni sbagliate che incurvano le spalle.

2.IL REGGISENO
Stringe, schiaccia e a volte può risultare fastidioso. Ma il reggiseno è pur sempre una “magica soluzione” per garantirsi un immediato effetto volume. Tuttavia, non è importante indossarlo solo per un fatto estetico. Il suo compito è anche quello di preservare le tenui connessioni che si trovano tra il piano basale della ghiandola mammaria e i muscoli pettorali chiamate legamenti di Cooper. Poiché si tratta di connessioni delicate è importante evitare frequenti sollecitazioni come quelle legate ad esempio alla corsa. Ecco perché diventa fondamentale indossarlo sempre in occasione dell’attività sportiva.

3.IL NUOTO
Allenare i pettorali in palestra è uno dei modi più diffusi per mantenere tonico il seno. Ma per raggiungere obiettivi in tempi brevi l’allenamento più efficace è sicuramente il nuoto, grazie in particolare agli stili dorso e rana e ovviamente al massaggio benefico dell’acqua. I movimenti del dorso allargano le spalle, favorendo la posizione corretta della colonna vertebrale; in più, spingendo il busto in avanti i muscoli del petto saranno allenati maggiormente anche a portare benefici estetici al seno.
Lo stile rana, invece, coinvolge le braccia in un esercizio rassodante dei pettorali e di conseguenza del seno. L’impegno ideale per assicurarsi più turgidità? Tre volte alla settimana, per 40 minuti.

4-IL SESSO
Nel corpo di una donna l’attività sessuale accentua tutti quei “segnali biologici” destinati ad attirare l’attenzione maschile, in quanto indicatori di fecondità. «L’ossitocina rilasciata durante l’orgasmo, per esempio, può stimolare anche un aumento del volume del seno fino al 25 per cento», sottolinea a questo proposito Alberto Caputo, sessuologo e presidente dell’Istituto di Evoluzione Sessuale di Milano.
(Scopri tanti altri benefici del sesso sul fronte della bellezza sul nuovo numero di Glamour, in edicola dal 4 maggio!)

5.L’ACQUA FREDDA
È un’efficace soluzione naturale per mantenere la tonicità della pelle! Spruzzando un getto d’acqua fresca o fredda sul seno al termine di ogni doccia, si creerà un effetto vasocostrittore che stimolerà il microcircolo e migliorerà gli scambi cellulari. Per stimolare ulteriormente il rassodamento dei tessuti, soprattutto durante la stagione calda, può essere molto utile e piacevole applicare sul seno dei cubetti di ghiaccio fino allo scioglimento.

6.LO SCRUB
Rigenerare l’epidermide del seno è fondamentale per assicurarsi la giusta morbidezza  e un aspetto sempre luminoso del proprio décolleté. Effettuare un peeling delicato, una volta alla settimana, consentirà di stimolare il rinnovamento cellulare e la circolazione del sangue.  Per eseguirlo, si può optare per trattamento peeling viso per pelli sensibili e delicate.

7.L’AUTOPALPAZIONE
Ogni anno in Italia vengono diagnosticati 48mila nuovi casi di tumore al seno, il più frequente nel sesso femminile. La prevenzione deve cominciare a partire dai 20 anni con un’autopalpazione eseguita regolarmente ogni mese. Indispensabile, proseguire anche con controlli annuali del seno eseguiti dal ginecologo o da uno specialista senologo, affiancati alla mammografia biennale dopo i 50 anni o all’ecografia, in caso di necessità, in donne giovani.
Tra i fattori di rischio identificati, oltre a quelli genetico-costituzionali, ve ne sono alcuni legati a stili di vita dannosi, come per esempio un’alimentazione povera di frutta e verdura e ricca di grassi animali, il vizio del fumo e una vita particolarmente sedentaria. Grazie ai continui progressi della medicina e agli screening per la diagnosi precoce, nonostante il continuo aumento dell’incidenza, di tumore del seno oggi si muore meno che in passato. (FONTE: AIRC)

8.LA DIETA MEDITERRANEA
Il benessere del tuo seno passa anche attraverso la scelta e la qualità della tua alimentazione. Quella ideale? Un’alimentazione che faccia ampio utilizzo di carboidrati integrali, cereali, vegetali in quantità, legumi, pesce e poca carne. Stiamo parlando della dieta mediterranea, un toccasana per la salute (e per la prevenzione di tumori femminili al seno e all’utero) a detta di dietologi e nutrizionisti di tutto il mondo.

9.L’ALLATTAMENTO
Sono sempre più numerose le campagne di sensibilizzazione rivolte alle neomamme per evidenziare i benefici del latte materno. Ma l’allattamento non fa bene soltanto ai neonati. Secondo un recente studio condotto dell’Harvard Medical School e dall’Università di Pittsburgh e pubblicato da Obstetrics and Gynecology, anche le mamme sono protette da malattie. Usando modelli matematici basati su precedenti ricerche, gli studiosi hanno valutato gli effetti positivi dell’allattamento su cinque malattie in particolare: il tumore al seno, il cancro dell’ovaio premenopausa, ipertensione, diabete di tipo 2 e infarto.

10. LA CREMA RASSODANTE
Per poter sfoggiare un décolleté ad alto tasso di fascino (o semplicemente potersi osservare allo specchio con una buona dose di orgoglio estetico!) è fondamentale prendersi cura del proprio seno anche a sul fronte della bellezza e della cura antiage. Con il passare del tempo, infatti, seno e collo tendono a perdere compattezza e tono, determinando un antiestetico rilassamento cutaneo. Ecco quindi che l’impiego costante di una crema rassodante si rivela determinante per poter mantenere l’elasticità dei tessuti e un aspetto giovane e tonico il più a lungo possibile. Grazie a uno speciale Lipo-dipeptide anti-gravità, la Crema rassodante seno della linea DEFENCE BODY di BioNike contrasta il rilassamento cutaneo, formando un film elastico ad effetto tensore che assicura un effetto lifting immediato. Ha una texture leggera che si assorbe facilmente e si applica mattina e sera sul seno, con delicati massaggi circolari (evitando la zona del capezzolo) e risalendo fino al collo.

Crema Rassodante Seno DEFENCE BODY di BioNike (Prezzo: 27,50 euro)

Crema Rassodante Seno DEFENCE BODY di BioNike (Prezzo: 27,50 euro)

Leggi Anche

Il Movimento diventa Emozione - Accentonews.it - Accento

Il Movimento diventa Emozione – Accentonews.it – Accento

Questo è un periodo speciale dell’anno. Finita l’estate riaprono le scuole e per i ragazzi …