mercoledì , giugno 19 2019
Home / Body Building / Il collega che sgomita è un robot

Il collega che sgomita è un robot

«Facevo il cottimista (..

.).

Lavoravo per la produttività. Incrementavo io, incrementavo.

E adesso? Adesso cosa sono diventato? (..

.).

Ecco, io sono come una puleggia, come un bullone. Ecco, io sono una vite.

Io sono una cinta di trasmissione, io sono una pompa». Corpo e lavoro come un’unità indistinta.

Così si vedeva Lulù Massa, protagonista del film di Elio Petri «La classe operaia va in paradiso» nel 1972. Lulù, operaio in una catena di montaggio, arriverà col tempo alla consapevolezza che il suo corpo è soltanto un pezzo di ingranaggio all’interno di una macchina che non governa.

E neppure conosce. Un bullone, appunto.

Quello che non sa è che il suo monologo disperato sull’alienazione del lavoratore cade alla vigilia della Terza rivoluzione industriale, quella informatica, da cui promana l’era digitale che utilizzerà i sistemi elettronici e l’Information Technology, per incrementare l’automazione puntando a sostituire la manodopera umana.

ILLUSTRAZIONE DI GIANCARLO CALIGARIS

.

Leggi Anche

Skincare di Provenza: i rituali di bellezza ispirati agli aromi della macchia mediterranea

Skincare di Provenza: i rituali di bellezza ispirati agli aromi della macchia mediterranea

La Provenza è una terra di antiche tradizioni di bellezza, ispirate dagli aromi della natura …