sabato , maggio 25 2019
Home / Body Building / L’e-commerce sfonda anche tra gli over 55: il 41% cerca via smartphone

L’e-commerce sfonda anche tra gli over 55: il 41% cerca via smartphone

L’e-commerce si fa strada tra gli utenti over 55, una fascia d’età per la quale la ricerca di articoli da acquistare online è cresciuta nell’ultimo anno del +24,3%. E’ quanto emerge da una recente indagine condotta da Idealo, piattaforma di comparazione dei prezzi che ha individuato nei 24-34enni e proprio negli over 55 la platea più disposta ad acquistare via Internet.

Focalizzando l’attenzione proprio tra i nati prima del 1964, l’analisi evidenzia che i prodotti più cercati sono smartphone, frigoriferi, televisori, lavatrici, profumi donna, sneakers, scarpe da corsa, obiettivi fotografici, aspirapolvere e piani cottura. Ma si fanno strada anche i regali per i più piccoli, come bambole, bici per bambini, mini passeggini e prodotti vintage, ad esempio giradischi. Nel carrello di questa platea di consumatori finiscono inoltre prodotti per cani e gatti, sex toys, preservativi e infine spumanti.

Se si volesse disegnare l’identikit di questo genere di consumatori, dai dati Idealo emerge che si tratta per il 62,2% di uomini e pe ril 37,8% di donne, che cercano soprattutto cia desktop e mobile, con una percentuale rispettivamente del 47,2% e 41,4%. Soltanto l’11,4%, infine, usa i tablet.

I sistemi operativi più usasti sono Android (44,5%) e Windows (44,2%), mentre iOS è arriva soltanto al 6,3%. Il periodo della giornata più utilizzato per le ricerche è quello che va dalle 18 alle 19, e il giorno della settimana preferito è il lunedì.

Ragionando poi su scala geografica, a cercare di più merci da comprare online sono i residenti di Lazio, Lombardia, Liguria, Toscana ed Emilia-Romagna, mentre in coda alla classifica rimangono Valle d’Aosta, Molise e Basilicata. Il centro e il Nord Est sono le aree in cui gli utenti sono disposti a spendere di più, mentre al Sud il budget è più basso in media del 30%.

“E’ vero che gli over 55 sono solitamente meno digitalizzati, ma è anche vero che nel complesso rappresentano un buon 20,4% dei nostri utenti – spiega Fabio Plebani, country manager per l’Italia di Idealo – E’ stato interessante verificare come anche questa fascia della popolazione abbia spesso degli interessi non così diversi da quelli registrati per le altre fasce d’età, come dimostra l’interesse per smartphone Huawei e iPhone o per prodotti per la cura del corpo. Nel complesso, possiamo dire che si tratta di una fascia di e-shopper che nel corso del tempo crescerà sempre di più, anche perché tendenzialmente dispone di un maggiore potere d’acquisto rispetto alle fasce demografiche più giovani”.

@

Leggi Anche

Donne e scienza, la storia di Trotula de Ruggiero prima donna medico divenuta leggenda

Donne e scienza, la storia di Trotula de Ruggiero prima donna medico divenuta leggenda

Fin dall’antichità, le donne hanno contribuito in maniera significativa allo sviluppo scientifico. Medici, fisiche, matematiche, …