domenica , aprile 21 2019
Home / Pilates Yoga / pausa dallo sport, come ricominciare dopo un break

pausa dallo sport, come ricominciare dopo un break

A volte può capitare di doversi prendere una pausa dallo sport. Il discorso vale per tutti, amatori e professionisti. Vuoi per un infortunio o per una gravidanza, le motivazioni possono essere le più disparate. Il problema si pone quando si intende ricominciare. Mai partire in quarta, è necessario che il rientro in campo avvenga in maniera graduale.

“Quando ci fermiamo, diminuiscono la massa muscolare, la densità ossea e il consumo di ossigeno. Quando ricominciamo, dunque, siamo meno efficienti. Pertanto, se uno sforzo particolarmente intenso sollecita il corpo, da troppo tempo fermo, le conseguenze possono essere dolore e rigidità” – ha rivelato a Madame Le Figaro la Dott.ssa Carole Maître, medico e ginecologo presso l’Institut National du Sport, Expertise et Performance (INSEP).

Riscaldamento, mai sottovalutarlo

Quando ci si ferma, ad esempio, per mancanza di tempo, non bisogna avere fretta. Iniziare a correre, senza una preparazione adeguata, non è saggio. Meglio partire da una camminata veloce per poi intensificare l’allenamento poco alla volta. Il tutto senza, ovviamente, sottovalutare l’importanza del riscaldamento. “Più ti riscaldi, meno dolori sentirai il giorno successivo” – ha rivelato Romain Moreau, allenatore di Parigi. Se, invece, si dovessero presentare dei forti dolori, significa che la sessione è stata troppo intensa. Quanto tempo aspettare prima di passare alla seduta successiva? Semplice, fino a quando il fastidio non sarà scomparso.

Ebay.itFermarsi dopo un infortunio

Se la causa del fermo è un infortunio, secondo Romain Moreau vale la regola del ‘fermarsi alla comparsa del minimo dolore’. Bisogna riabilitare il corpo e le articolazioni. Se dopo una corsa di quindici minuti si dovessero avvertire dolori a livello della caviglia o del tallone, è bene concedersi una pausa e riprendere l’attività dopo due giorni. Per il fitness indoor, è bene adattare l’esercizio alle proprie condizioni fisiche: “Solleva carichi leggeri o riduci il numero di ripetizioni se necessario”- aggiunge l’allenatore.


Prezzo: EUR 11,99

Fermarsi dopo la gravidanza

Durante la gravidanza, variazioni ormonali così come il peso del bambino possono portare alla perdita di tono dei muscoli pelvici. È quindi necessario prendersi tutto il tempo necessario per la riabilitazione perineale prima di tornare a praticare una qualsiasi attività sportiva. “È essenziale ascoltare il proprio corpo e sentirsi pronte” – ha precisato il preparatore atletico Christopher Deias.


Prezzo: EUR 16,91
#####IMG000000001#####

#####IMG000000002#####

Dopo la gravidanza, meglio prediligere discipline dolci

Dopo una pausa dallo sport, è fuori questione ricominciare puntando, ad esempio, alla boxe. “Dopo una gravidanza, dobbiamo lavorare sulla flessibilità del corpo e lo stretching dei muscoli con attività soft. Come lo yoga, il pilates e ancora il nuoto” – consiglia il professionista. “E’ meglio aspettare quattro mesi e mezzo prima di tornare a correre dopo il parto”- precisa la Dott.ssa Maître.


Prezzo: EUR 17,99
#####IMG000000001#####

#####IMG000000002#####

Leggi Anche

Torna Risonanze, il festival del “legno che suona”

Torna Risonanze, il festival del “legno che suona”

MALBORGHETTO-VALBRUNA – Boschi come sale da concerto, musica e bagni di gong, i grandi protagonisti …