lunedì , maggio 27 2019
Home / Body Building / Sassuolo, De Zerbi: “Tudor? Stimo anche Nicola”

Sassuolo, De Zerbi: “Tudor? Stimo anche Nicola”

Roberto De Zerbi parla in conferenza stampa in vista dello scontro con l’Udinese:

‘);
}

 “E’ una partita difficile e importante per noi. E’ importante per la classifica perché veniamo da partite buone dove non abbiamo raccolto tanto, è una partita che racchiude il nostro miglioramento mentale, psicologico, una partita alla quale tengo tantissimo. Infortunati? Marlon è fermo e ne avrà ancora per molte, Adjapong sta per rientrare, qualcuno ha avuto una settimana particolare come Locatelli che non si è allenato all’inizio della settimana ma ha recuperato, Duncan non sta giocando perché non lo vedo al 100%, è sempre determinante per noi ma cerco di mettere quelli che sono i più in forma e così dietro, cercando in base alla partita, all’aspetto tattico, tenendo anche conto dell’aspetto fisico perché domani ci saranno 22°, inizia il caldo e dobbiamo correre. Palle alte? Demiral ci porta dei vantaggi perché arriva con una forza d’impatto diversa ma anche nel girone d’andata Ferrari ha fatto gol, è stato pericoloso tante volte e dobbiamo migliorare sui calci piazzati contro ma anche la Juve è uscita dalla Champions prendendo gol su corner, è un aspetto del calcio moderno, l’importanza del calcio piazzato sposta le partite. Tudor? Non voglio parlare solo dell’allenamento nuovo non mi piace, stimo anche Nicola. L’Udinese è una squadra di valore, da rispettare, con individualità, con storia, con tradizione. Spero che sappiano e sappiamo tutti cosa ci aspetta domani e domani ci aspetta una squadra che vuole vincere al 100%, che ha risparmiato qualche giocatore importante con la Lazio per tenerlo fresco contro di noi, un ambiente che si compatterà per cercare i 3 punti, come lo sapevamo prima di Bologna e infatti ci siamo fatti trovare pronti al di là del risultato. La partita ha lo stesso valore per noi, è determinante anche per noi, allo stesso modo. Chi farà meglio e chi giocherà meglio e sbaglierà meglio vincerà. Se dovessimo perdere si accorcia tutto e non siamo fuori da qualsiasi discorso. Abbiamo possibilità di fare risultato domani, a Firenze e col Frosinone ma l’aspetto mentale deve essere acceso”. 

FONTE sassuolonews.net

Leggi Anche

Mare: 5 sport da fare in spiaggia

Mare: 5 sport da fare in spiaggia

Sta arrivando l’estate e anche le spiagge salernitane si popoleranno di tantissimi bagnanti che passeranno …