Home / Energia Fisica / Sottili: "Atteggiamento giusto, c’è voglia di migliorare"

Sottili: "Atteggiamento giusto, c’è voglia di migliorare"

Non guarda il risultato Stefano Sottili all’indomani dell’amichevole vinta per 4-0 contro la Rappresentativa del Casentino. Nel complesso il tecnico è soddisfatto per l’atteggiamento della propria squadra a una settimana dal debutto stagionale contro la Carrarese.

“Dopo undici giorni di allenamenti e doppie sedute c’era il rischio che qualche giocatore potesse rinsentire problemi fisici o un affaticamento – spiega Sottili – Così non è stato e già questo è un punto a nostro favore. Ho visto un atteggiamento giusto da parte dei ragazzi. Anche ieri mattina hanno lavorato sodo. Adesso dobbiamo pensare solo a lavorare per mantenere alto l’entusiasmo dei nostri tifosi. La strada è ancora lunga, dovremo affrontare anche squadre importanti ben attrezzate, mentre noi dobbiamo ancora imparare a conoscerci visto che questo gruppo è stato profondamente rinnovato”.

Tra le prime indicazioni emerse dal test ci sono il modulo, il 4-2-3-1, e la propensione dei terzini ad accompagnare la fase offensiva.

“Nel 4-2-3-1 è normale che i terzini diano una mano in fase offensiva, non lo scopro certo io. Le gambe sono ancora pesanti e la squadra può ancora crescere. Anche il portiere per me è fondamentale in fase di impostazione se dobbiamo ripartire da dietro. Moscardelli? L’ho visto bene considerando i carichi di lavoro. Ad un certo punto è tornato a dare una mano dietro facendo rifiatare Grossi. E’ l’atteggiamento giusto”.

Giovedì altra amichevole e poi domenica il debutto con la Carrarese. Sarà il primo banco di prova per il suo Arezzo?

“Faremo di tutto per passare il turno – confessa Sottili – la Carrarese si sta attrezzando: ha preso Simone Del Nero (ex Lazio, ndr) e ufficializzerà a breve
 Roberto Floriano dal Foggia. Due giocatori esperti e di qualità. Non dobbiamo pensare che sarà facile, ma l’Arezzo cercherà assolutamente di superare il turno. L’obiettivo è quello di arrivare a sfidare il Cesena e giocare più partite ufficiali possibili da qui al 28 agosto quando inizierà la stagione soprattutto per acquisire la mentalità giusta”.

L’Arezzo è al completo oppure si aspetta qualche rinforzo?

“Come ho sempre detto non parlo di mercato, queste domande dovete farle alla società. Io alleno i giocatori che ho a disposizione. Ho letto di alcune trattative che la società avrebbe intavolato. Staremo a vedere. Può darsi che qualche giocatore possa arrivare ad oggi comunque mi ritengo soddisfatto. Ci sono i ‘vecchietti’ che tirano il gruppo e stimolano anche i più giovani a dare il massimo in ogni allenamento”

Leggi Anche

Dayane Mello: allenamento sensuale al parco

Michelle Hunziker in forma al parco Una passeggiata al parco e gli immancabili giochi. Michelle …