sabato , luglio 20 2019
Home / Pilates Yoga / Sulle rive dell’Ofanto, torna l’appuntamento della Pro Loco Lioni – : Industrializzazione, ricostruzione, ruralità

Sulle rive dell’Ofanto, torna l’appuntamento della Pro Loco Lioni – : Industrializzazione, ricostruzione, ruralità

La Pro Loco Lioni torna con l’evento “Sulle rive dell’ Ofanto” il 13 e 14 luglio 2019 e per la seconda edizione amplia il programma e le intenzioni. Dopo il successo dello scorso anno e le numerose richieste si punta su una due giorni piena di appuntamenti. Dalla valorizzazione dell’area interessata, punto cardine dello scorso anno, all’occasione per confrontarsi sulla valorizzazione del territorio, per discutere partendo dal libro “La ciclovia dell’acquedotto pugliese” di Roberto Guido, giornalista e scrittore, su quale turismo sia possibile proprio partendo dalla ciclovia, insieme al sindaco di Lioni, Yuri Gioino e il sindaco di Caposele Lorenzo Melillo.

Significativo anche il tema di questa seconda edizione: controcorrente. “E’ la direttrice che perseguiamo nella nostra programmazione”, dicono i ragazzi del direttivo, “crediamo sia importante andare in controcorrente rispetto al sentimento diffuso di abbandono, di disagio, di distacco dal mondo che viaggia ad una velocità impressionante, mentre qui sembra che tutto sia immobile. Andiamo in controcorrente alla monotonia dei luoghi, dei periodi, ed infatti il periodo scelto è metà luglio, e non agosto, l’ unico mese in cui si sovrappongono numerosi eventi in zona, perché tutti ritornano in Irpinia.” Ed ancora “sarà l’occasione per discutere del Turismo Lento, dei progetti che metteranno in atto le amministrazioni, dell’ acqua come risorsa e magari non come problema per cui chiudere i rubinetti nel periodo estivo.”

Oltre al dibattito, “Sulle rive dell’ Ofanto“ sarà anche l’ occasione per i giovani creativi che metteranno in mostra le loro opere, i loro talenti artistici, come Tonia Nappo, Michela D’ Andrea, Antonio Sera e Marco di Filippo, e poi ancora i “Brothers in acoustic “ che si esibiranno domenica sera. Sarà l’ occasione per partecipare ad attività come le osservazioni astronomiche il sabato sera, la lezione di yoga pilates la domenica mattina. Ed il cinema all’aperto con “Il Postino” di Troisi, celebrando il 25° anniversario della sua prematura scomparsa.

Ed infine, Fede ‘n’ Marlen, al tramonto, duo dal sound controcorrente, con le loro storie che sudano amore, ironia, piccole filosofie di vita. Saranno due giorni animati dalla passione per un luogo, per un territorio che non vuole e non può abbattersi dinanzi alle enormi difficoltà. Sarà tutto questo e tanto altro. Ma soprattutto sarà una festa di una comunità che riscopre un luogo abbandonato per troppo tempo.

 

Per tutte le info consultare il sito della Pro Loco:  SITO PRO LOCO

Link evento su facebook: Evento su Facebook

 

PROGRAMMA:

13 luglio

Dal pomeriggio, installazioni artistiche, esposizioni di opere e laboratori.

Stand con prodotti enogastronomici.

Ore 18:00 Presentazione del libro “Ciclovia dell’Acquedotto Pugliese” di Roberto Guido, con Yuri Giorno, Sindaco di Lioni e Lorenzo Melillo, Sindaco di Caposele. Dibattito sul turismo sostenibile.

Ore 21:00 Cinema all’ aperto. “ Il Postino “. 25 anni dopo Massimo Troisi.

Ore 23:00 Osservazioni astronomiche con AstroCampania sez. Montella – M. Picentini

 

14 luglio

Ore 9:00 Lezione di yoga pilates con Katya Nesta di S’Agapò

Dal pomeriggio, installazioni artistiche, esposizioni di opere e laboratori.

Stand con prodotti enogastronomici.

Ore 19:30 Fede ’n’ Marlen in concerto, al tramonto

Ore 22:00 Brothers in acustico



Condividi su:


Leggi Anche

"Il Mio Parco" e "Il Massimo della Musica" in ricordo di Massimo Anatrelli: una domenica da vivere al Miralfiore

"Il Mio Parco" e "Il Massimo della Musica" in ricordo di Massimo Anatrelli: una domenica da vivere al Miralfiore

PESARO – Presentata questa mattina la manifestazione IL MIO PARCO, in programma al Parco Miralfiore …