venerdì , gennaio 18 2019
Home / Fitness / Tornei, fitness e incontri sul cyberbullismo: 240 eventi per il …

Tornei, fitness e incontri sul cyberbullismo: 240 eventi per il …

Un playground che prende vita, per animare con centinaia di eventi la vita della periferia. E’ il campo da gioco e da basket firmato Coca Cola che da padiglione di Expo è diventato un’area di socialità a Famagosta, nella zona sud-ovest di Milano. Tanto tanto sport, per adulti e bambini, con un flash mob che inaugura la stagione di appuntamenti messa a punto a partire dal 13 maggio per tutto l’anno, fino al 30 dicembre, promosso da Comune di Milano insieme a Coca-Cola Foundation. L’obiettivo è uno solo: portare 240 giornate di animazione al campo da gioco del parco Robinson, donato dalla multinazionale alla città.

Tornei di diversi sport, attività dedicate alle famiglie. Incontri per affrontare i temi che coinvolgono i ragazzi, dal cyberbullismo, alle dipendenze, comportamenti a rischio. Corsi di formazione per allenatori con esperti e atleti. Eventi dedicati a tutta la cittadinanza, dalle associazioni del territorio alla sensibilizzazione su tutto ciò che riguarda la disabilità, allenamenti fitness gratuiti e lezioni di benessere.
 

Il bando per realizzare le attività è stato vinto da Csi e Acli. La Coca-Cola Foundation ha finanziato il progetto con 130 mila euro. “Questo progetto, realizzato in collaborazione tra pubblico e privato, è un modello che speriamo di poter replicare in altre zone della città – ha spiegato  l’assessora allo Sport del Comune di Milano, Roberta Guaineri – l’amministrazione guarda con soddisfazione ed ottimismo a ‘ParkMi’ che punta a coinvolgere oltre 20 mila persone”.

“Non mettete barriere ai sogni perché i sogni le scavalcano – sono le parole di Massimo Achini, presidente del Csi Milano – tutti sogniamo una città ad alto tasso di qualità della vita e con periferie capaci di riscattarsi e di diventare quartieri vivibili e di comunità. Tutti sogniamo di vincere la partita di educare i giovani alla vita. Queste sono le vere sfide del progetto. Non faremo solo giocare e divertire migliaia di persone ininterrottamente da maggio a dicembre – aggiunge – faremo molto di più. Utilizzeremo il gioco, l’animazione e lo sport per creare una dimensione di comunità nel territorio. Educheremo i giovani ai valori della vita, renderemo protagonista la cittadinanza con le molteplici iniziative e trasformeremo quello spazio in un luogo educativo a servizio di tutti. Questa è la partita bella, affascinante, impegnativa che non abbiamo nessuna intenzione di perdere”.

Coca-Cola aveva ideato e costruito il suo padiglione per Expo Milano 2015 – commenta la responsabile

relazioni istituzionali Coca-Cola Italia, Cristina Camilli – con la speranza che potesse diventare un’eredità per la città che ha ospitato un così importante evento per il nostro Paese. Siamo felici che questo sia avvenuto, con un progetto che vuole far vivere l’intero parco e il quartiere attraverso tante attività di aggregazione e socializzazione”.

Info: progettoparkmi.it

Leggi Anche

Recensione Huawei Watch GT: lo smartwatch che non ti aspetti (foto e video)

Recensione Huawei Watch GT: lo smartwatch che non ti aspetti (foto e video)

Emanuele Cisotti 16/01/2019 ore 17:13 Recensione Huawei Watch GT Era da aprile 2017 che Huawei …