domenica , aprile 21 2019
Home / Pilates Yoga / TULIPANI DELLE MERAVIGLIE BY STEFLOR (da fine marzo)

TULIPANI DELLE MERAVIGLIE BY STEFLOR (da fine marzo)

Milano, 10/02/2019 – 16:55
(informazione.it – comunicati stampa – ambiente)
Spesso chi vive in città sogna di prendersi una pausa dalla vita frenetica e dal grigiore. E il modo migliore per farlo è andare alla ricerca di un’oasi verde, magari a pochi km di distanza.

Da qui nasce il nuovo progetto di Steflor, Tulipani delle meraviglie, ovvero un garden You Pick che ci permetterà di vivere l’atmosfera unica dei variopinti parchi olandesi, dove i fiori sono protetti dalle vigili grandi pale del mulino a vento.
Sarà un luogo dove godere della bellezza della natura, dove potersi rilassare e, naturalmente, raccogliere i tulipani.
Una preziosa occcasione anche per avvicinarsi al mondo della biodiversità e sensibilizzare al rispetto del verde.

I garden You Pick nascono in Olanda e nel 2017 hanno esordito, con successo, in Italia. Proprio questo interesse riscontrato nel nostro paese ha spinto Steflor a dare il via a questa nuova avventura.

Tulipani delle meraviglie si estende su una superficie di 13.000 mq (l’equivalente di due campi di calcio) situato a Paderno Dugnano, in Viale Toscanini angolo Via Santi (adiacente a Steflor Vivai).

Il 6 dicembre scorso sono stati piantati 200.000 bulbi di tulipani con 50 varietà di specie.


Come si accederà? Acquistando i biglietti per l’ingresso online o direttamente alle casse del campo durante la settimana.

All’ingresso verrà consegnata ai visitatori una piccola mappa del campo e una guida per la raccolta.

Verranno forniti anche dei cesti, dove riporre i tulipani raccolti (con la dovuta delicatezza).


Inoltre Steflor ci tiene, come sempre, a fare la differenza e come avviene all’interno del Vivaio verrano organizzati eventi e laboratori: si andrà dai balli tradizionali olandesi ai concorsi fotografici, dalle giornate dedicate alla pittura nel campo a delle sessioni di yoga e pilates.

Steflor tiene molto alla formazione e alla sensibilizzazione delle nuove generazioni, quindi ogni week-end verranno organizzati per tutti i bambini dei laboratori didattici sensoriali con delle educatrici. L’appuntamento è fissato dalle 16 alle 18.30 di ogni sabato e domenica. Il costo è di € 5.

Si è poi pensato a un progetto didattico con le scuole, per immergersi nella colorata natura appartenente ad un altro mondo, ammirare da vicino e sfiorare con delicatezza un tulipano.

Gli obiettivi? Acquisire concetti chiave sulla biologia e sulla biodiversità, ma anche la capacità di osservazione del mondo circostante; comprendere l’importanza della varietà e della diversità in natura, imparare a osservare la realtà in modo sistemico ed integrato; fornire il giusto supporto educativo per favorire lo sviluppo e il rafforzamento della crescita, delle capacità cognitive e sensoriali, dalla sperimentazione e della curiosità.

Leggi Anche

Torna Risonanze, il festival del “legno che suona”

Torna Risonanze, il festival del “legno che suona”

MALBORGHETTO-VALBRUNA – Boschi come sale da concerto, musica e bagni di gong, i grandi protagonisti …