Home / Palestra / Villa d’Almè, ecco la nuova scuola media: “A prova di terremoto”

Villa d’Almè, ecco la nuova scuola media: “A prova di terremoto”

A Villa d’Almè è tutto pronto per l’inaugurazione della nuova scuola media di via Monte Bastia 10, fissata per sabato 3 settembre alle 15.

Sono 12 le aule che saranno utilizzate dalle classi e per attività a supporto della didattica; 5 quelle speciali, destinate ai laboratori di musica, informatica, arte e scienze, più un’aula multimediale con biblioteca. Non può mancare la palestra, omologata per la pallavolo e per il basket. La scuola sarà poi dotata di tutte le comodità di ultima generazione: wi-fi in tutti i locali, connessione ad internet tramite fibra ottica e aule dotate di lavagne interattive. Dotata di un parco fotovoltaico da 51 kWp, risulta all’avanguardia anche dal punto di vista energetico: costruita in modo da rientrare nella classe A+, rispetta le norme che diverranno obbligatorie per i nuovi edifici pubblici dal 2017. L’edificio, costato circa 6 milioni e 100mila euro, è stato costruito rispettando le più recenti norme anti-sismiche e si prepara ad ospitare all’incirca 200 ragazzi.

Il programma dell’inaugurazione prevede alle 15 il saluto delle Autorità e della Dirigente Scolastica, a cui seguirà il taglio del nastro. A seguire, ore 16 circa, inizierà la visita guidata all’interno della scuola che si svolgerà in gruppi coordinati dal Gruppo Volontari Antincendi Boschivi e Protezione Civile Ana, dall’Associazione Nazionale Carabinieri sezione Villa d’Almè e dai giovani del gruppo NoidiVilla. Durante il percorso, saranno gli insegnanti e gli alunni della scuola ad illustrare i diversi ambienti e le dotazioni tecnologiche del nuovo edificio. Vista la prevista elevata affluenza è necessario iscriversi alla visita via mail  nuovascuola@comune.villadalme.bg.it oppure alla biblioteca comunale.

Scuola Villa d'Almè

L’evento sarà animato dalle note del Corpo Musicale Pio XI di Villa d’Almè e da una piccola mostra di fotografie degli alunni della “Scuola media di ieri e di oggi” che verrà inaugurata in mattinata nella vicina Piazza Santa Barbara in occasione del primo appuntamento del mercato agricolo “Prodotti locali”. L’inaugurazione è l’ultimo atto di un percorso durato anni, iniziato ai tempi del Sindaco Locatelli, portato avanti dai mandati di Mazzocchi e Pigolotti ed infine concluso con l’Amministrazione Preda.

Scuola Villa d'Almè

In tutte le case dei Villesi è stato distribuito il volantino con il programma dell’inaugurazione e l’invito del sindaco a presenziarsi: “Investire nella scuola vuol dire investire sul futuro dei nostri ragazzi. È stata questa “visione” che ha portato, oggi, alla realizzazione del nuovo edificio della Scuola Secondaria di I grado di Via Monte Bastia in Villa d’Almè. Il percorso intrapreso anni fa è stato caratterizzato dalla forte volontà di assicurare ai più giovani una struttura dignitosa ed accogliente, che potesse garantire un ambiente funzionale e idoneo alla loro crescita personale e formativa. Questo edificio, sicuro e “strategico” perché costruito con caratteristiche antisismiche, sarà dotato di ampi spazi e di aule tecnologiche adatte ad ospitare al meglio l’energia e le potenzialità dei nostri ragazzi”.

“L’obiettivo “Scuola” è stato raggiunto – continua il sindaco – sicuri che sia il migliore investimento per i ragazzi, le loro famiglie e gli insegnanti. Ci tengo a sottolineare, sin d’ora, che l’importante risultato ottenuto è stato frutto di un preciso lavoro di squadra. Un sentito ringraziamento va, soprattutto, a chi, in questi 18 mesi trascorsi dalla posa della “prima pietra”, ha seguito con occhio attento e con costanza tutte le fasi della costruzione. Ed è con estremo piacere che invito tutta la Cittadinanza all’importante evento dell’inaugurazione del prossimo 3 settembre, salutando tutti i destinatari di quest’opera con un caloroso “benvenuto” nel nuovo edificio”.

02987_COMUNE_VILLA_D_ALME_Depliant_Scuola_Secondaria_v5_B

Leggi Anche

“Muovi il corpo”, progetto per studenti disabili nei Picentini

“Muovi il corpo”, progetto per studenti disabili nei Picentini

Grazie ad un accordo di rete tra scuole, gli alunni con disabilità delle scuole Pontecagnano-Sant’Antonio, …